La domatrice di leoni

è un libro spiccatamente umoristico, strutturato in tre parti.
La prima parte, corposa, è dedicata alla figura femminile nei suoi molteplici aspetti: pratico, platonico, letterario, razionale e non, spirituale, creativo, portatore di vita, insomma in una frase l'eterno femminile goethiano. Il titolo della priam parte: La donna? Una domatrice, certo...
La seconda parte, breve, eè dedicata alla figura maschile, e ne indico subito il titolo: L'uomo? Gran pensatore, ed infatti...
La terza parte ha come titolo: Riflessioni conclusive, con una breve presentazione umoristica dell'autore

Il cavaliere e la sua bella

Libro decisamente atipico. Certo, la verve umoristica dell’autore è sempre presente, marchio inconfondibile del suo personalissimo stile. Qui sono avvicinati i temi più disparati, quali l’energia corporea, l’elogio al poeta, le gelosie tra i compositori, il ruolo del trequartista nel calcio, uno strano direttore d’orchestra, il secolare dilemma del cavaliere e la sua bella (finalmente risolto in questo libro!), l’essere o non essere di un attore, la deliziosa seppur struggente visione di un fiore diverso...

Le avventure di un viaggiatore distratto

a detta dei lettori uno tra i libri più divertenti dell’autore, tratta di un argomento che appassiona molti di noi: il viaggiare.
Qui si parla di linee aeree, moto instabili, treni, cappuccini, vitelli, audizioni in orchestre svizzere, emigranti, flautisti montanari, simpatici senesi, birra austriaca, gentili impiegate milanesi, chiese anglosassoni, ed un caffè preparato in alta montagna a 3200 metri di altezza. Tutte esperienze condite dalla proverbiale distrazione dell’autore.

Miniature veneziane

Dalla prefazione: ( … ) ho ordinato i capitoli seguendo lo schema delle variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach: un prologo (tema, Piazza San Marco), 30 variazioni letterarie e, come conclusione, (coda, la mia Venezia), riproposizione leggermente variata del tema iniziale. La definitiva stesura, pur seguendo lo schema iniziale, è risultata in quattro parti: Miniature letterarie di una Venezia dalle mille meraviglie, l’angolo dell’amore con le atipiche avventure amorose che solo Venezia può dare, fuori dal nido, che racconta le tragicomiche avventure di un veneziano trasferitosi in terraferma e ritorno a Venezia, immagini di una Venezia immutabile nel tempo sempre nei pensieri del veneziano giramondo (...).

Il libro, scritto da Nicola Gomirato ed illustrato da Claudio Tabasso, vuole essere un divertente omaggio dell'autore alla sua Venezia nei 1600 anni dalla leggendaria fondazione. (acquista il libro in bundle)

Martino e Venezia

Libro di racconti per l'infanzia.

Attraverso le avventure veneziane di Martino, la sorellina Elena e i suoi amici Luigi, Felix e Ian, nei 60 racconti inseriti in questo volume si parla della Venezia attuale e quella del suo passato, con la sua affascinante storia, le sue molteplici invenzioni, scoperte, produzioni musicali, con i suoi molti artisti, musicisti, artigiani, commercianti, navigatori, poeti, senza tralasciare i numerosi contributi agli usi di tutti i giorni che Venezia ha dato nei secoli. Si parla anche della Laguna Nord e le isole che hanno dato il via a quella che è poi diventata la Serenissima: Torcello, Burano, Mazzorbo. Ovviamente si parla anche di Murano, di Sant'Elena, dei sestieri di Venezia, dei nizioleti, dell'isola ritrovata, dell'orto di Venezia (Sant'Erasmo), dei sotoporteghi (sottoportici), dei merletti, di un dinosauro, della gondola e del gondoliere, del caffè, delle barene, di Domenico il pescatore, del ponte dei giocattoli, dei risi e bisi, dei comignoli, dei tanti campi e dell'unica piazza, dei trasportatori di bibite, del parco di zia Evelina, delle tante parole veneziane in uso nel mondo, e di tante, tante altre curiosità veneziane! (acquista il libro in bundle)

Come diventare uno scrittore

In questo divertente libro viene presentata la vita di uno scrittore che cerca di diventare uno... scrittore appunto, cercando di difendersi dal dispersivo mercato letterario contemporaneo.
Tra curriculum vitae, tentativi di sceneggiature, elogi agli spazzini, traduzioni in immagine letteraria di fornai, ritrattisti, operatori post-mortem, commissari d’esame e strane abitudini maschili, il lettore viene introdotto alla fantastica attività dello scrittore.
Il tutto riportato con lo stile umoristico proprio dell’autore.

Pensieri di passaggio

Di carattere riflessivo, Pensieri di Passaggio presenta il lato filosofico della vita di un creativo, stretto nelle morse delle regole di una società selettiva e sempre più tecnica. Libro coinvolgente, che fa pensare, scritto da quello che gli amici lo salutano come un moderno novelliere umorista.

La scuola

Questo piccolo libricino, altro gioiello della letteratura umoristica, parla della scuola di una volta, della maestra unica, delle lunghe ricreazioni, del maestro di musica - o quello di ginnastica - e dei tanti bei momenti della nostra scuola che fu.

La Signora Giovedì

prima parte di un’autobiografia in più tentativi

Un’autobiografia semiseria a più interventi, con le parole del narratore, dei commentatori, sostenitori del parto in casa, esperti del parto in ospedale, conservatori, innovatori, educatori, suore, osti, contadini, lattai, senza dimenticare la mitica Signora Giovedì. Questa prima parte racconta il periodo da zero a 10 anni.

Un esperimento vincente

saggio romanzato

Un esperimento vincente parla della fondazione del primo gruppo famiglia, nato come esperimento a Venezia nel 1973 e divenuto ufficiale nel settembre del 1977.
Il libro, attraverso la voce dei ragazzi fondatori, racconta la nascita del gruppo, la crescita, le avventure, gli incontri, i cambiamenti interni, i contrasti politici e i conflitti d’interesse da parte di esterni, che cercheranno di ostacolare la riuscita del progetto. Ambientato nell'eterea città veneziana e, in parte, nelle aerate prealpi bellunesi, il libro coinvolge il lettore fin dalle sue primissime pagine per per portarlo, come in un grandioso crescendo rossiniano, ad una emozionante esultanza finale per la positiva riuscita dell'esperimento.

AsperMusic

saggio

Nel Gennaio 2007, presso il Teatro Blu di Milano si tiene un importantissimo evento: AsperMusic, uno spettacolo musical-teatrale dove l’autore, in veste di compositore, musicista esecutore, narratore e attore principale, parla della Sindrome di Asperger.
Dallo spettacolo, al quale è seguito un dibattito con la partecipazione delle più importanti personalità italiane che studiano questa caratteristica, ne è risultato un libro che racconta cosa può essere e dare un aspie.
Oltre al testo dello spettacolo, il libro contiene l’intervista sotto le stelle, dove un asperger parla dello stile di vita che si crea da inserito nell’attuale selettiva società.


Tarbonia, isola felice *

è un insieme di racconti con protagonisti, reali seppur atipici, che vivono con la loro maniera di essere incuranti delle costrizioni della nostra selettiva società. C’è la signora dalla memoria cortissima che, con la sua gentile esuberanza, accompagna in giro per l’isola il baldo giovane, Il signore fiero della sua enorme pancia frutto di gargantuelesche bevute di birra, l’eterno studioso delle parole del dizionario come significato di vita, Idalco con la strana amica Emilia, il quartetto internazionale di polistrumentisti...

* libro attualmente in revisione

Racconti umoristici attorno alla Musica

Non sempre, quando si suona, lo si può fare solo per l’amore della musica. E questo, a volte, per un sognatore etico, potrebbe essere un problema non da poco. Ma niente, il nostro protagonista va avanti per la sua strada di sognatore, tra divertenti avventure e/o disavventure che, permeate da un sano umorismo e corroborate da un inesauribile entusiasmo, lo portano ad essere sempre se stesso, pronto a suonare una volta di più per… amore della musica!

 Vita in bicicletta *

Dallo spettacolo teatral-musicale Vita in bicicletta ne è risultato questo brillante racconto letterario, un umoristico viaggio sul mondo della bicicletta: qui convivono tutti i tipi di ciclisti, dalla signora con i sei sacchi della spesa, dallo storico della bici, dal nostalgico di Coppi e Bartali, all’eroe di tutti i ciclisti Roberto Bici, un meccanico che da qualche pezzo di ferraglia ottiene solide e moderne biciclette, energiche, forse un po’ strane a vedersi ma funzionali, e tanti altri protagonisti di quello che è un naturalissimo stile di vita: vivere con la bicicletta.

* libro attualmente in revisione



Sei Personaggi in cerca di Autismi

Per la medicina ufficiale l’autismo “nasce” nel 1943, anno in cui Leo Kanner per primo descrisse e provò a sistematizzare i tratti che accomunavano le persone autistiche. L’intuizione di Kanner ha molto giovato alla comprensione della vita delle persone con autismo, fino ad allora mai diagnosticate o identificate come tali solo in età adulta. Non è un caso che, negli ultimi settant’anni, la “diagnosi retrospettiva” su personaggi famosi sia diventata quasi un genere letterario a sé stante. Le vite e il genio di Isaac Newton, Lewis Carroll, Michelangelo Buonarroti, Charles Darwin o Albert Einstein, solo per citarne alcuni, sono stati ricondotti a varie forme di autismo o Asperger, e oggi la stampa quotidiana sembra quasi voler giustificare il talento e l’ossessiva concentrazione di Lionel Messi con una diagnosi di lieve autismo.

In questo libro, unico nel suo genere, sotto la regia di Paolo Cornaglia Ferraris, sei scrittori raccontano di neurodiversi, tra cui Wolfgang Amadeus Mozart, Simone Weil, Richard Feynman, da un punto di vista privilegiato: quello di chi avverte percezioni visive, uditive, olfattive, tattili epicritiche e cenestesiche, e persino il dolore fisico e psichico, in modo simile a quanto capita alle persone nello spettro autistico. Nessuno degli autori ha la Sindrome di Asperger, ma ognuno di loro è Asperger.

libro venduto nelle librerie oppure online, anche direttamente nel sito delle Edizioni LSWR dal quale questa presentazione è stata riportata.

Mobirise

Mobirise page creator - See here